Spedizioni gratis da 50€ | Buono sconto del 5% per pagamenti con carta di credito o bonifico bancario per gli acquisti successivi
0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello
Oki infiammazione e dolore spray Flacone da 15 ml -25%

Oki infiammazione e dolore spray Flacone da 15 ml

9,50 7,12

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello

Spese di spedizione: gratis
Consegna prevista entro Giovedì 13/05

Dompé Farmaceutici S.p.a.

SKU 20FSM0956


Oki infiammazione e dolore spray è un prodotto utile per il trattamento della mucosa orale in caso di stati irritativi-infiammatori associati a dolore del cavo orofaringeo. 
Viene considerato un farmaco antinfiammatorio universale e fondamentale per il mal di gola e la faringite.

Il mal di gola può essere causato da un’infezione virale o batterica, come per esempio dai virus influenzali o raffreddore. A volte però la causa è da rintracciare negli agenti esterni e ambientali che possono essere irritanti come lo smog, il fumo di sigaretta, il reflusso gastroesofageo, ma anche l’aria condizionata utilizzata d’estate.

Il mal di gola rientra tra i malanni più comuni che ogni persona prova almeno una volta durante l’anno. Generalmente questo malessere passa automaticamente dopo qualche giorno, in altri casi è bene aiutare la guarigione con medicinali come Oki infiammazione e dolore. Solo nei casi più gravi il mal di gola necessita l’utilizzo dell’antibiotico.

Tutti i soggetti possono contrarre un mal di gola, ma alcuni fattori possono facilitarne l’insorgenza. 
Il primo tra tutti è l’età perché i bambini e gli adolescenti hanno una maggiore probabilità di contrarre un’infezione batterica a causa delle ancora poco sviluppate difese immunitarie. 
Il fumo rientra tra le principali cause del mal di gola in età adulta, sia attivo che passivo. Il motivo sono le sostanze chimiche tossiche contenute nel tabacco che vanno ad irritare le mucose della gola. 
Un altro motivo che porta ad una maggiore esposizione al mal di gola sono le allergie, sia stagionali che allergie alla polvere, ai peli degli animali. 
I soggetti che soffrono spesso di sinusiti sono più esposti all’irritazione della gola. 
A volte anche il luogo di lavoro può essere causa di mal di gola in quanto un luogo chiuso con molte persone porta alla diffusione facile e veloce di infezioni virali e batteriche. Sono per esempio gli asili, le aule, gli uffici.

I sintomi più comuni legati al mal di gola sono una sensazione di secchezza o gonfiore. Un dolore nella deglutizione, durante la respirazione o addirittura fatica nel parlare. 
Generalmente è associato ad altri sintomi come tosse, starnuti, naso che cola e a volta anche febbre. 
Se i sintomi non spariscono nell’arco della settimana e si associano ad altri è necessario un trattamento più mirato e valutato dal medico. I sintomi che possono indicare una situazione più grave, come la tonsillite sono macchie bianche sulla gola, incapacità di deglutire, vomito, gonfiore, febbre alta che supera i 38,5 °C.

Nel periodo di gola infiammata è bene assumere una quantità maggiore di liquidi, oltre all’acqua, anche thè, tisane tiepide, non troppo calde. Mentre è bene evitare alcol e caffeina perché aumentano il rischio di disidratazione. 
Due alleati contro il mal di gola sono sicuramente il miele e il limone. Una bevanda con miele e limone sciolti in un bicchiere di acqua molto calda è utile la gola. Fare attenzione, però, a non bere la bevanda prima che si sia raffreddata. Il miele è importante perché lenisce il mal di gola mentre il limone libera dal muco.

Modalità d’uso:
Si consiglia di spruzzare 1-2 volte il prodotto, senza superare le 3 volte giornaliere. 
L’utilizzo di Oki infiammazione e dolore deve avvenire per un tempo limitato, se il problema persiste è necessario consultare il medico di famiglia. 
In caso di gravidanza e allattamento non utilizzare il prodotto.


Indicazioni

Trattamento sintomatico di stati irritativo-infiammatori anche associati a dolore del cavo oro-faringeo (ad es. gengiviti, stomatiti, faringiti), anche in conseguenza di terapia dentaria conservativa o estrattiva.


Controindicazioni

Il medicinale non deve essere somministrato in caso di ipersensibilita' al principio attivo, ad altri farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) o ad uno qualsiasi degli eccipienti, a pazienti nei quali sostanze con analogo meccanismo d'azione (per esempio acido acetilsalicilico o altri FANS) provocano attacchi d'asma, broncospasmo, rinite acuta, o causano polipi nasali, orticaria o edema angioneurotico, in caso di asma bronchiale pregressa, in corso di gravidanza e allattamento.


Posologia

1-2 spruzzi fino a 3 volte al giorno, indirizzati direttamente sulla parte interessata. Ogni spruzzo eroga circa 0,2 ml di soluzione, equivalenti a 0,32 mg di principio attivo.


Avvertenze

L'uso, specie se prolungato di farmaci topici potrebbe dare luogo a fenomeni di sensibilizzazione, nel qual caso occorre sospendere la cura e adottare idonee misure terapeutiche. Il medicinale contiene metil para-idrossibenzoato, noto per la possibilita' di causare reazioni allergiche (anche ritardate).


Interazioni

Allo stato attuale non sono note interazioni con altri farmaci: interazioni che si possono escludere anche considerando la via di somministrazione e il dosaggio di farmaco somministrato.


Effetti Indesiderati

Effetti indesiderati locali a seguito della somministrazione topica sulla mucosa orale di soluzione di ketoprofene sale di lisina sono estremamente rari e consistono in fenomeni irritativi o allergici (edema angioneurotico) soprattutto in soggetti con ipersensibilita' ai FANS. Tuttavia non sono emersi effetti indesiderati sistemici considerando la via di somministrazione ed il dosaggio di farmaco somministrato.


Gravidanza

Come per gli altri farmaci antiinfiammatori non steroidei, il prodotto non deve essere utilizzato in caso di gravidanza accertata o presunta e durante l'allattamento al seno.