Spedizioni gratis da 50€ | Buono sconto del 5% per pagamenti con carta di credito o bonifico bancario per gli acquisti successivi
0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

A. Menarini Industri Farmaceutiche Riunite S.r.l.

Acqua di Sirmione Flaconcini per Lavaggi Nasali e della Gola -23%

Acqua di Sirmione Flaconcini per Lavaggi Nasali e della Gola

€ 11,80 € 9,09

Dettagli Acqua di Sirmione Flaconcini per Lavaggi Nasali e della Gola Per portare anche nelle case i benefici delle terme, Terme di Sirmione propone un prodotto composto al 100% da acqua termale e venduto in tutte le farmacie italiane dal nostro partner Takeda: Acqua di Sirmione. Caratteristiche principali dei flaconcini di Acqua di Sirmione Acqua di Sirmione è un'acqua minerale naturale sulfureo salsobromoiodica che può avere proprietà coadiuvanti di tipo anticatarrale; Può essere utilizzata per la detersione quotidiana del naso e della gola dalle secrezioni catarrali e per la prevenzione e la cura delle affezioni alle prime vie aeree; Sgorga microbiologicamente pura dalla sorgente e viene imbottigliata internamente all’azienda senza conservanti né additivi o propellenti; Acqua di Sirmione è esente da controindicazioni di ogni tipo in quanto si tratta di acqua sorgiva naturale a contenuto sulfureo salsobromoiodico. Quante volte posso usare Acqua di Sirmione? Sia per adulti, che per bambini 1-5 applicazioni per narice per 2-3 volte al giorno. Quanto può rimanere aperto un flaconcino di Acqua di Sirmione? Acqua di Sirmione va usata entro 24 ore per mantenerne la componente sulfurea. Quale prodotto cosmetico è adatto anche agli uomini? Il Siero idratazione profonda della linea Aquaria Thermal Cosmetics è un prodotto ideale anche per pelli maschili. Al mattino, come effettuare una corretta pulizia e idratazione del viso? Al mattino al risveglio, pulire il viso, il collo e il decolté con latte e tonico. Il Latte detergente Aquaria va versato sul palmo delle mani e spalmato sul viso, per essere poi sciacquato con l’acqua (attenzione che l’acqua può essere troppo calcarea): il latte detergente, infatti, ingloba le sostanze grasse del trucco e dello smog. Segue il Tonico Aquaria che invece va versato su un batuffolo di ovatta, per poi essere steso sul viso; è bene picchiettare per ottenere un migliore assorbimento. Gli occhi vanno struccati la sera, prima di coricarsi, con lo Struccante occhi Aquaria; Si passa poi ad idratare e nutrire la pelle con prodotti specifici a seconda dell’età. Dai 30 anni bisogna curare costantemente il Gel contorno occhi Aquaria.  Si stende il gel contorno occhi nella zona perioculare partendo dall’interno e si segue la circonduzione dell’occhio: è sufficiente una dose per entrambi gli occhi. L’assorbimento della pelle varia a seconda della fase ormonale ed aumentare la dose di crema non vuol dire aumentarne l’efficacia. È bene stendere sempre prima il Siero idratazione profonda Aquaria e poi la Crema 24 ore Aquaria su viso, collo e decolté. L’applicazione e l’assorbimento della crema variano: Viso: partendo dalla parte centrale verso l’esterno; Collo: verso la direzione del cuore; Décolleté: dal centro verso le spalle. Formato 6 Flaconcini da 15 ml cad. Nota: le immagini dei prodotti sono puramente indicative e potrebbero differire per dimensioni, colore e contenuto dall’articolo messo a disposizione dal produttore al momento dell’ordine. Il prodotto non sostituisce una dieta variata, equilibrata ed uno stile di vita sano. Per un uso prolungato si consiglia di sentire il parere di un medico. Si ricorda inoltre che i risultati non sono garantiti e possono variare da persona a persona.  

Aggiungi al carrello

9,09

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Vivin C- 330 mg + 200 mg - Compresse effervescenti- 20 compresse -23%

Vivin C- 330 mg + 200 mg - Compresse effervescenti- 20 compresse

€ 8,90 € 6,85

Dettagli Vivin C 330 mg + 200 mg - Compresse effervescenti Indicazioni Terapeutiche Mal di testa e di denti, nevralgie, dolori mestruali, dolori reumatici e muscolari. Terapia sintomatica degli stati febbrili e delle sindromi influenzali e da raffreddamento. Posologia Adulti: 1-2 compresse se necessario fino a 3-4 volte al dì. Sciogliere in mezzo bicchiere d'acqua non gassata una o due compresse di VIVIN C. L'assunzione del prodotto deve avvenire a stomaco pieno. Non superare le dosi consigliate: in particolare i pazienti anziani dovrebbero attenersi ai dosaggi minimi sopraindicati. Principi Attivi Ogni compressa contiene: Principi attivi: acido acetilsalicilico 0,330 g, acido ascorbico 0,200 g. Per l’elenco completo degli eccipienti, vedere paragrafo 6.1 Eccipienti Glicina, acido citrico anidro, sodio idrogencarbonato, sodio benzoato. Controindicazioni Ipersensibilità ai principi attivi, ai salicilati o ad uno qualsiasi degli eccipienti, tendenza accertata alle emorragie, gastropatie (es. ulcera gastro-duodenale), asma. Storia di emorragia gastrointestinale o perforazione relativa a precedenti trattamenti attivi o storia di emorragia/ulcera peptica ricorrente (due o più episodi distinti di dimostrata ulcerazione o sanguinamento). Grave insufficienza cardiaca. L’uso di questo medicinale è controindicato nei bambini e nei ragazzi di età inferiore a 16 anni. Dose>100 mg/die durante il terzo trimestre di gravidanza Avvertenze Questa specialità medicinale non deve essere utilizzata nei bambini e nei ragazzi di età inferiore a 16 anni (vedere paragrafo 4.3). Casi di sindrome di Reye sono stati osservati in bambini affetti da infezioni virali (in particolare varicella e condizioni simil-influenzali) e trattati con acido acetilsalicilico. La sindrome di Reye si manifesta con vomito persistente e segni di danno progressivo del sistema nervoso centrale (torpore, fino alla comparsa di convulsioni generalizzate e coma), segni di lesione epatica e ipoglicemia. I soggetti di età superiore ai 70 anni di età, soprattutto in presenza di terapie concomitanti, devono usare questo medicinale solo dopo aver consultato un medico. Dopo tre giorni di impiego alla dose massima o dopo 5-7 giorni di impiego continuativo consultare il medico. È consigliabile che venga consultato il medico da parte dei pazienti con deficit di glucosio-6-fosfato-deidrogenasi, disturbi gastrici ed intestinali cronici o ricorrenti o compromessa funzionalità renale. In caso di regime privo di sodio o iposodico è da tenere presente che ogni compressa di prodotto contiene circa 480 mg di sodio. L’uso di VIVIN C deve essere evitato in concomitanza di FANS, inclusi gli inibitori selettivi della COX-2. Gli effetti indesiderati possono essere minimizzati con l’uso della dose minima efficace per la durata di trattamento più breve possibile che occorre per controllare i sintomi. Anziani: i pazienti anziani hanno un aumento della frequenza di reazioni avverse ai FANS, specialmente emorragie e perforazioni gastrointestinali, che possono essere fatali (vedere paragrafo 4.2). Emorragia gastrointestinale, ulcerazione e perforazione: durante il trattamento con tutti i FANS, in qualsiasi momento, con o senza sintomi di preavviso o precedente storia di gravi eventi gastrointestinali, sono state riportate emorragia gastrointestinale, ulcerazione e perforazione, che possono essere fatali. Negli anziani e in pazienti con storia di ulcera, soprattutto se complicata da emorragia o perforazione (vedere paragrafo 4.3), il rischio di emorragia gastrointestinale, ulcerazione o perforazione è più alto con dosi aumentate di FANS. Questi pazienti devono iniziare il trattamento con la più bassa dose disponibile. L’uso concomitante di agenti protettori (misoprostolo o inibitori di pompa protonica) deve essere considerato per questi pazienti e anche per pazienti che assumono basse dosi di aspirina o altri farmaci che possono aumentare il rischio di eventi gastrointestinali (vedere sotto e paragrafo 4.5). Pazienti con storia di tossicità gastrointestinale, in particolare anziani, devono riferire qualsiasi sintomo gastrointestinale inusuale (soprattutto emorragia gastrointestinale) in particolare nelle fasi iniziali del trattamento. Cautela deve essere prestata ai pazienti che assumono farmaci concomitanti che potrebbero aumentare il rischio di ulcerazione o emorragia, come corticosteroidi orali, anticoagulanti come warfarin, inibitori selettivi del reuptake della serotonina o agenti antiaggreganti come l’aspirina (vedere paragrafo 4.5). Quando si verifica emorragia o ulcerazione gastrointestinale in pazienti che assumono VIVIN C il trattamento deve essere sospeso. I FANS devono essere somministrati con cautela nei pazienti con una storia di malattia gastrointestinale (colite ulcerosa, morbo di Crohn) poiché tali condizioni possono essere esacerbate (vedere paragrafo 4.8). Occorre cautela nei pazienti con una storia di ipertensione e/o insufficienza cardiaca poiché, in associazione alla terapia con FANS, sono state riportate ritenzione idrica ed edema. Gravi reazioni cutanee alcune delle quali fatali, includenti dermatite esfoliativa, sindrome di Stevens-Johnson e necrolisi tossica epidermica, sono state riportate molto raramente in associazione con l’uso dei FANS (vedere paragrafo 4.8). Nelle prime fasi della terapia i pazienti sembrano essere a più alto rischio: l’insorgenza della reazione si verifica nella maggior parte dei casi entro il primo mese di trattamento. VIVIN C deve essere interrotto alla prima comparsa di rash cutaneo, lesioni della mucosa o qualsiasi altro segno di ipersensibilità. Gravidanza - Basse dosi (fino a 100 mg/die) Gli studi clinici indicano che le dosi fino a 100 mg/die possono essere considerate sicure limitatamente ad un impiego in ambito ostetrico, che richiede un monitoraggio specialistico. -Dosi di 100-500 mg/die Ci sono insufficienti dati clinici relativi all’uso di dosi superiori a 100 mg/die fino a 500 mg/die. Quindi, le raccomandazioni di seguito riportate per le dosi di 500 mg/die ed oltre si applicano anche a questo range di dosaggio. -Dosi di 500 mg/die e oltre L’inibizione della sintesi di prostaglandine può interessare negativamente la gravidanza e/o lo sviluppo embrio/fetale. Risultati di studi epidemiologici suggeriscono un aumentato rischio di aborto e di malformazione cardiaca e di gastroschisi dopo l’uso di un inibitore della sintesi di prostaglandine, nelle prime fasi della gravidanza. Il rischio assoluto di malformazioni cardiache era aumentato da meno dell’1% fino a circa l’1,5%. E’ stato stimato che il rischio aumenta con la dose e la durata della terapia. Negli animali, la somministrazione di inibitori della sintesi di prostaglandine ha mostrato di provocare un aumento della perdita pre e post-impianto e di mortalità embrione-fetale. Inoltre, un aumento di incidenza di varie malformazioni, inclusa quella cardiovascolare, è stato riportato in animali a cui erano stati somministrati inibitori di sintesi delle prostaglandine, durante il periodo organogenetico. Durante il primo e il secondo trimestre di gravidanza, l’acido acetilsalicilico non deve essere somministrato se non in casi strettamente necessari. Se l’acido acetilsalicilico è usato da una donna in attesa di concepimento, o durante il primo e secondo trimestre di gravidanza, la dose e la durata del trattamento devono essere mantenute le più bassi possibili. Durante il terzo trimestre di gravidanza, tutti gli inibitori della sintesi di prostaglandine possono esporre Il feto a: tossicità cardiopolmonare (con chiusura prematura del dotto arterioso e ipertensione polmonare); disfunzione renale, che può progredire in insufficienza renale con oligo-idroamnios La madre e il neonato, alla fine della gravidanza a: possibile prolungamento del tempo di sanguinamento ed effetto antiaggregante che può occorrere anche a dosi molto basse; inibizione delle contrazioni uterine risultanti in ritardo o prolungamento del travaglio. Conseguentemente, l’acido acetilsalicilico alle dosi> 100 mg/die è controindicato durante il terzo trimestre di gravidanza. Effetti Indesiderati Patologie gastrointestinali Gli eventi avversi più comunemente osservati sono di natura gastrointestinale. Dopo somministrazione di VIVIN C sono stati riportati: nausea, vomito, diarrea, flatulenza, costipazione, dispepsia, dolore addominale, stomatite ulcerativa, esacerbazione di colite e morbo di Crohn (vedere paragrafo 4.4). ulcera peptica, anche perforata Emorragia gastrointestinale, che può essere manifesta (ematemesi, melena) e talvolta fatale, od occulta e causare anemia sideropenica. Tali sanguinamenti sono più frequenti con l’aumentare del dosaggio, in particolare nei pazienti anziani (vedere paragrafo 4.4). Meno frequentemente sono state osservate gastriti. Patologie cardiache Edema, ipertensione e insufficienza cardiaca sono state riportate in associazione al trattamento con FANS. Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo Reazioni bollose inclusa sindrome di Stevens-Johnson e necrolisi tossica epidermica . Patologie del sistema emolinfopoietico Sindromi emorragiche (epistassi, emorragie gengivali, trombocitopenia, porpora) con aumento del tempo di sanguinamento. Questo effetto persiste per 4-8 giorni dopo l’interruzione della somministrazione di acido acetilsalicilico. E’ causa di rischio emorragico in pazienti sottoposti ad intervento chirurgico.Alte dosi di vitamina C (>1g) possono aumentare l’emolisi in pazienti con deficienza di G6PD-deidrogenasi in forma di emolisi cronica Disturbi del sistema immunitario Reazioni di ipersensibilità: angioedema, edema di Quincke, orticaria, eritema, asma, reazioni anafilattiche. Patologie del sistema nervoso Ronzio auricolare Sensazione di riduzione dell’udito Cefalea, solitamente segno di sovradosaggio Condizioni di gravidanza, puerperio e perinatali Ritardo di parto Patologie renali e urinarie Alte dosi di vitamina C (>1g) possono favorire la formazione di calcoli di ossalato ed acido urico in alcuni individui. Sovradosaggio Nel caso di sovradosaggio è necessario limitare l'assorbimento del farmaco dal tratto gastrointestinale (lavanda gastrica, carbone attivo), abbassare la temperatura corporea (spugnatura con acqua tiepida), compensare la disidratazione con adeguato apporto di fluidi, correggere l'acidosi (bicarbonato di sodio e.v.) e l'eventuale ipoglicemia. Anche nel caso di intossicazione accidentale da VIVIN C la forma effervescente presenta un massimo grado di sicurezza sia per la diminuzione del rischio di una somministrazione massiva che per la necessità di ingerire forti quantità di acqua. Interazioni Corticosteroidi: aumento del rischio di ulcerazione o emorragia gastrointestinale (vedere paragrafo 4.4). Anticoagulanti: i FANS possono aumentare gli effetti degli anticoagulanti, come il warfarin (vedere paragrafo 4.4). Agenti antiaggreganti e inibitori selettivi del reuptake della serotonina (SSRIs): aumento del rischio di emorragia gastrointestinale (vedere paragrafo 4.4). La somministrazione di acido acetilsalicilico, soprattutto in caso di terapia protratta, può potenziare gli effetti indesiderati del metotrexato, gli effetti e le manifestazioni secondarie di tutti gli antireumatici non steroidei, l'effetto dei farmaci riducenti la glicemia (sulfanilurea). Precauzione va osservata per le sostanze quali spironolattone, furosemide e preparati antigottosi, la cui attività viene invece ridotta dall'acido acetilsalicilico. Pertanto, salvo diversa prescrizione medica, VIVIN C non va somministrato in concomitanza ai preparati suddetti. Conservazione Non conservare a temperatura superiore ai 25°C. Tenere il tubetto ben chiuso per proteggere il medicinale dall’umidità. Nota: le immagini dei prodotti sono puramente indicative e potrebbero differire per dimensioni, colore e contenuto dall’articolo messo a disposizione dal produttore al momento dell’ordine. Il prodotto non sostituisce una dieta variata, equilibrata ed uno stile di vita sano. Per un uso prolungato si consiglia di sentire il parere di un medico. Si ricorda inoltre che i risultati non sono garantiti e possono variare da persona a persona.

Aggiungi al carrello

6,85

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Sustenium Immuno Energy Junior Integratore per le Difese Immunitarie dei Bambini -23%

Sustenium Immuno Energy Junior Integratore per le Difese Immunitarie dei Bambini

€ 14,90 € 11,47

Dettagli Sustenium Immuno Energy Junior Integratore per le Difese Immunitarie dei Bambini UNA MARCIA IN PIU’ ALLE DIFESE IMMUNITARIE DEI PIU’ PICCOLI!  SUSTENIUM IMMUNO JUNIOR è l’integratore alimentare studiato per rinforzare le difese immunitarie dei bambini in età scolare, al gradevole aroma ai frutti rossi e dal formato innovativo e divertente in caramelle. Contiene vitamine e minerali utili a stimolare il sistema immunitario dei più piccoli. SUSTENIUM IMMUNO JUNIOR è utile durante i cambi di stagione e soprattutto prima dell’inverno come prevenzione, ma anche ai primi sintomi di infezioni, durante il periodo di patologia e nella fase di guarigione. Senza glutine Senza lattosio QUANDO E' CONSIGLIATO: Prima dell’inverno come prevenzione, ai primi sintomi, durante il periodo di patologia e nella fase di guarigione. Ma anche durante i cambi di stagione. MODI D'USO: Una bustina al giorno da sciogliere in bocca senza bisogno d’acqua. INGREDIENTI: Edulcoranti: xilitolo, sucralosio; Zucchero, Vitamina C (acido L-ascorbico), antiagglomeranti: mono- e digliceridi degli acidi grassi, biossido di silicio, Sali di magnesio degli acidi grassi; Zinco ossido ricoperto (emulsionante: lecitina di soia), colorante: rosso di barbabietola, aromi, Vitamina PP (Nicotinamide), agente di carica: magnesio carbonato, Acido pantotenico (Calcio D-pantotenato), Vitamina B12 (cianocobalamina), Vitamina B6 (Piridossina cloridrato), Vitamina B1 (Tiamina cloridrato), Vitamina B2 (Riboflavina), Folato (acido pteroilmonoglutammico).  AVVERTENZE: Conservare il prodotto in luogo fresco, asciutto e al riparo dalla luce. La data di scadenza si riferisce al prodotto correttamente conservato, in confezione integra. Non superare la dose giornaliera consigliata. Tenere fuori dalla portata dei bambini di età inferiore a 3 anni. Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta varia ed equilibrata e di uno stile di vita sano. Non utilizzare in gravidanza e nei bambini al di sotto dei 3 anni, o comunque per periodi prolungati senza sentire il parere del medico

Aggiungi al carrello

11,47

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello