Spedizioni gratis da 50€ | Buono sconto del 5% per pagamenti con carta di credito o bonifico bancario per gli acquisti successivi
0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Disturbi Ginecologici

Meclon Crema Vaginale - Tubo 30g Crema -31%

Meclon Crema Vaginale - Tubo 30g Crema

€ 13,80 € 9,50

La crema vaginale Meclon si applica a livello topico sulla zona genitale femminile per il trattamento di cervico-vaginiti e vulvo-vaginiti causate da Trichomonas vaginalis, anche in associazione a Candida albicans, Gardnerella vaginalis ed altra flora batterica sensibile. L'utilizzo di questa crema va ad agire direttamente sulle cause che determinano l'infiammazione o l'infezione, restituendo in breve tempo una sensazione di benessere e di sollievo dal fastidio. In più, la crema Meclon può essere applicata anche sull'uomo a scopo profilattico. Composizione Principi attivi 100 g contengono Metronidazolo 20 g; Clotrimazolo 4 g.  Eccipienti Stearato di glicole e polietilenglicole; Paraffina liquida; Sodio metile p-Idrossibenzoato; Sodio propile p-Idrossibenzoato; Acqua depurata.  Controindicazioni Non usare la crema in caso di ipersensibilità verso i principi attivi od uno qualsiasi degli eccipienti. Modo d'uso Somministrare profondamente in vagina il contenuto di un applicatore una volta al giorno per almeno sei giorni consecutivi, preferibilmente alla sera prima di coricarsi, oppure secondo prescrizione medica. Dopo aver riempito di crema un applicatore, somministrare la crema in vagina mediante pressione sul pistone, fino a completo svuotamento. Nelle trichomoniasi, maggior sicurezza di risultato terapeutico si verifica con il contemporaneo uso di Metronidazolo per via orale sia nella donna non gestante che nel partner maschile. Per un’ottimale somministrazione si consiglia una posizione supina, con le gambe leggermente piegate ad angolo. Per ottenere una migliore sterilizzazione è preferibile spalmare un po’ di Meclon crema vaginale anche esternamente, a livello perivulvare e perianale. Se il medico prescrive il trattamento del partner a scopo profilattico, la crema deve essere applicata sul glande e sul prepuzio per almeno sei giorni.  Avvertenze Evitare il contatto con gli occhi. Il consigliato impiego contemporaneo di Metronidazolo per via orale è soggetto alle controindicazioni, effetti collaterali ed avvertenze descritte per il prodotto summenzionato. Evitare il trattamento durante il periodo mestruale. Tenere il medicinale fuori dalla portata e dalla vista dei bambini. Gravidanza e allattamento In gravidanza il prodotto deve essere impiegato solo in caso di effettiva necessità e sotto il diretto controllo del medico. Interazioni Nessuna. Effetti indesiderati Dato lo scarso assorbimento per applicazione locale dei principi attivi Metronidazolo e Clotrimazolo, le reazioni avverse riscontrate con le formulazioni topiche sono limitate a: Disturbi del sistema Immunitario Non nota (la frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili): reazioni di ipersensibilità. Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo Molto rari (frequenza <1/10.000): fenomeni irritativi locali quale prurito, dermatite allergica da contatto, eruzioni cutanee. L'eventuale manifestarsi di effetti indesiderati comporta l'interruzione del trattamento. Conservazione Questo medicinale non richiede alcuna particolare condizione per la conservazione. Formato Crema vaginale da 30g.

Aggiungi al carrello

9,50

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Mannocist D 20 Bustine -12%

Mannocist D 20 Bustine

€ 26,00 € 22,92

D-Mannosio 1,5 g   Tarattamento e prevenzione delle CISTITI Dispositivo Medico CE 0373   Mannocist-D bustine, a base di D-Mannosio, è un dispositivo medio in grado di inibire l'adesione dei batteri responsabili delle infezioni delle vie urinarie a livello dell'epitelio uretrale e vescicale, di favorirne l'eliminazione tramite le urine e di limitare quindi l'insorgenza di infezioni.   Il D-Mannosio può essere utilizzato sia nelle infezioni acute delle vie urinarie, sia nelle loro recidive. L'uso concomitante di Mannocist-D con, antibiotici e antimicrobici può favorire la funzionalità di questi ultimi aumentando l'aderenza del paziente alla terapia.   - Il D-Mannosio è uno zucchero semplice, un monosaccaride esoso estratto dal legno di larice o betulla dall'elevato profilo di sicurezza d'uso. Viene rapidamente assorbito dall'intestino e nell'arco di poco tempo (30 min) distribuito nel sangue e a tutti gli organi(1). Non può essere trasformato in glicogeno e pertanto non viene accumulato nel fegato o in altri organi, ne viene utilizzato dall'organismo(2). Il mannosio in eccesso raggiunge il rene e la vescica e viene eliminato con le urine. La somministrazione di mannosio a lungo termine, in concentrazioni fino al 20%, non ha prodotto effetti sul metabolismo nè segni di tossicità, il che supporta il buon profilo tossicologico generale(3).   - D-Mannosio attività sui batteri L'adesione dei batteri alla superficie delle cellule animali è un fattore cruciale per la virulenza e l'instaurarsi di infezioni. Spesso questo riconoscimento-adesione è mediato da residui di zuccheri quali D-Mannosio e L-fucosio che si legano alle lectine specifiche della superficie batterica. Sono noti e descritti diversi fattori di virulenza che sono maggiormente e abbondantemente rappresentati sui sierotipi patogeni per esempio di E.coli (noti come UPEC Uropathogenic Escherichia coli), di Salmonella spp e altri batteri coinvolti nelle infezioni delle vie urinarie come Proteus mirabilis(4)(5).   - D-Mannosio nel trattamento delle UTI La parete della vescica è rivestita con varie proteine mannosilate, tra le quali le proteine di Tamm-Horsfall (THP), che interferiscono con l'adesione dei batteri all'epitelio. La THP si lega a E.coli con un legame altamente specifico e saturabile, che è inibito dal D-Mannosio(6) suggerendo un ruolo importante dei gruppi mannosiltati di THP nel legame specifico, in particolare con i coli patogeni dotati del fattore di virulenza FimH, che più abbondanti si riscontrano nei pazienti affetti da UTI rispetto alla popolazione sana. Il D-Mannosio mima la funzionalità della barriera uroteliale, inibendo l’adesione dei batteri a livello dell’epitelio uretrale e vescicale. I batteri, legandosi con le molecole di D-Mannosio libere nell'urina, anzichè annidarsi nelle pareti della mucosa, rimangono intrappolati nel flusso dell'urina e con essa eliminati. Studi in vitro e vivo hanno evidenziato la capacita dei mannosidi di ridurre la carica batterica di 2 ordini di grandezza nelle urine e di 4 nella vescica(7).   Modalità d'uso Fase acuta: per i primi 3 giorni, 1 bustina al mattino e 1 a metà pomeriggio, a stomaco e vescica vuoti; fase mantenimento: 1 bustina tutte le mattine, a stomaco e vescica vuoti, fino a totale scomparsa dei sintomi. Se il rapporto sessuale è il fattore scatenante delle cistiti, assumere 1 bustina dopo ogni rapporto e 2 bustine nelle 24 ore successive, secondo le modalità sopra descritte. Assumere il prodotto sciogliendo il contenuto della bustina in mezzo bicchiere d'acqua, successivamente non bere e non mangiare per circa 40 minuti. Durante il resto della giornata è importante bere acqua in abbondanza per favorire l'eliminazione dei batteri con la minzione.   Ingredienti D-Mannosio 1,5 g, sodio bicarbonato, sorbitolo, biossido di silicio.   Controindicazioni: gli studi di citotossicità, sensibilizzazione e di irritazione della mucosa orale non hanno riscontrato controindicazioni. Effetti indesiderati: possono verificarsi fenomeni di meteorismo, che in genere scompaiono dopo pochi giorni.   Formato 20 bustine monodose da 2 g.

Aggiungi al carrello

22,92

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
PREPARAZIONE H Unguento 25g -28%

PREPARAZIONE H Unguento 25g

€ 10,40 € 7,52

Per il trattamento dell'emorroidi esterne e interne Dopo breve periodo di trattamento senza risultati apprezzabili, consultare il medico.  L’uso, specie se prolungato dei prodotti per uso topico può dare luogo a fenomeni di sensibilizzazione. In tal caso è necessario interrompere il trattamento ed istituire una terapia idonea, dopo aver consultato il medico. In caso di sanguinamento o della persistenza del disturbo, consultare il medico.  NON USARE PER TRATTAMENTI PROTRATTI. Principi attivi & eccipienti Principi attivi 270 mg LIEVITO DI BIRRA Ulteriori informazioni sul prodotto Indicazioni: Preparazione H Unguento si usa nel trattamento delle emorroidi esterne ed interne non complicate e ragadi anali. Modo d'uso: Applicare l'unguento fino a 2-3 volte al giorno, quando possibile, dopo ogni evacuazione. Per l'uso rettale, togliere il cappuccio, lubrificare l'applicatore ed avvitarlo al tubo. Spremere sinoa riempire l'applicatore. Inserire nel retto, spremere nuovamente il tubo sino ad introdurre una sufficiente quantità di prodotto. Applicare la pomata anche sulla zona esterna. Dopo l'uso pulire l'applicatoree ricoprirlo con il cappuccio. Principio attivo: Estratto di Cellule di Saccharomyces Cerevisiae g 1,08. Eccipienti: Olio di fegato di pescecane, vaselina bianca, Ianolina anidra, cera di lana, olio minerale leggero, olio di timo rosso NF (40-45% fenoli), glicerolo, metil-p-idrossibenzoato, propil-p-idrossibenzoato.

Aggiungi al carrello

7,52

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Preparazione H 12 Supposte 23mg -18%

Preparazione H 12 Supposte 23mg

€ 11,40 € 9,35

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA: Sostanze per il trattamento di emorroidi e ragadi anali per uso topico .   PRINCIPI ATTIVI: 10,8 mg/g unguento: 100 g di unguento contengono estratto di cellule d i Saccharomyces Cerevisiae 1,08 g. 23 mg supposte: estratto di cellule di Saccharomyces Cerevisiae 23 mg.   ECCIPIENTI: Unguento: olio di fegato di pescecane; vaselina bianca; olio minerale leggero; argobase L2 (paraffina liquida, cera di lana, vaselina, lanol ina anidra, ozokerite, idrossitoluene butilato (BHT)); lanolina; glice rolo; metil-p-idrossibenzoato; propil-p-idrossibenzoato; olio di timo rosso. Supposte: olio di fegato di pescecane, Witepsol W35, burro di c acao, paracera, dilaurato del glicol polietilenico 600, glicerolo.   INDICAZIONI: Emorroidi esterne ed interne non complicate e ragadi anali.   CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR: Ipersensibilita' al principio attivo o a sostanze strettamente correla te dal punto di vista chimico, o ad uno qualsiasi degli eccipienti.   POSOLOGIA: Unguento (tubo): applicare l'unguento fino a 2-3 volte al giorno, quando possibile,dopo ogni evacuazione. Per l'uso rettale, togliere il cap puccio, lubrificare l'applicatore ed avvitarlo al tubo. Spremere sino a riempire l'applicatore. Inserire nel retto, spremere nuovamente il t ubo sino ad introdurre una sufficiente quantita' di prodotto. Applicar e la pomata anche sulla zona esterna. Dopo l'uso pulire l'applicatore e ricoprirlo con il cappuccio. Unguento (monodose): applicare l'intero contenuto fino a 2-3 volte al giorno, quando possibile, dopo ogni eva cuazione. Togliere il cappuccio, inserire l'applicatore nel retto,spre mere l'intero contenuto del tubetto monodose. Supposte: rimuovere l'in volucro di protezione ed introdurre nel retto fino a 2-3 supposte al g iorno, quando possibile, dopo ogni evacuazione. Non superare le dosi c onsigliate.   CONSERVAZIONE: Unguento: conservare a temperatura non superiore ai 25 gradi C. Suppos te: conservare a temperatura non superiore ai 30 gradi C.   AVVERTENZE: Dopo breve periodo di trattamento senza risultati apprezzabili, consul tare il medico. L'uso, specie se prolungato dei prodotti per uso topic o puo' dare luogo a fenomeni di sensibilizzazione. In tal caso e' nece ssario interrompere il trattamento ed istituire una terapia idonea, do po aver consultato il medico. In caso di sanguinamento o della persist enza del disturbo, consultare il medico. Non usare per trattamenti pro tratti. L'unguento contiene lanolina, che puo' causare reazioni cutane e locali (ad es. dermatiti da contatto). L'unguento contiene idrossito luene butilato, che puo' causare reazioni cutanee locali (ad es. derma titi da contatto) o irritazione degli occhi e delle mucose. L'unguento contiene metil-paraidrossibenzoato e propil-paraidrossibenzoato che p ossono causare reazioni allergiche (anche ritardate).   INTERAZIONI: Non sono mai stati evidenziati problemi connessi all'interazione con a ltri farmaci.   EFFETTI INDESIDERATI: Non sono stati riportati effetti indesiderati. Segnalare qualsiasi rea zione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione.   GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO: Non esistono controindicazioni se il prodotto e' impiegato seguendo le modalita' e le precauzioni suggerite.

Aggiungi al carrello

9,35

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello